La transizione ecologica nell’enogastronomia, il progetto T4F

Pubblicato da & nella categoria Alimentazione, News.

linee guida T4F

La transizione ecologica nell’enogastronomia si accinge a diventare realtà grazie allo studio legato al progetto “training four food” a cura del partenariato internazionale che sta lavorando alla redazione delle linee guida. Per l’Italia insieme all’UCMed c’è la Fondazione Triulza di Milano. Prossimo appuntamento del team internazionale a Ottobre in Italia in Penisola Sorrentina.

Articolo T4F

Fabiana Scarica di Vico Equense nuova JRE Italia 2018

Pubblicato da & nella categoria News, notizie dal mondo.

fabiana-scaricaSette giovani chef, dal Tirolo alla Campania, sono stati ammessi all’Associazione JRE Italia per il 2018. Giovani appassionati e talentuosi, “Dal nord al sud della Penisola l’Associazione continua a crescere – spiega il Presidente Luca Marchini – e diventa più ricca e rappresentativa del patrimonio culturale del Paese”. Tra le new entry la chef campana Fabiana Scarica di Villa Chiara Orto&Cucina a Vico Equense (NA). Classe 1988si è formata all’Alma e dopo numerose esperienze con chef importanti ha aperto il suo ristorante nel suggestivo casale del XVII secolo sulle colline di Seiano nella Penisola Sorrentina. Questi gli altri chef: Manfred Kofler, di Culinaria (Tirolo) una passione ereditata dalla famiglia e condivisa col fratello Stefan con il quale gestisce il ristorante in cui propone una cucina creativa che parte dalla tradizione rustica e contadina del Tirolo per unirsi a quella mediterranea.
Nuovi JRE anche Oliver Piras e Alessandra Del Favero di Aga Ristorante (San Vito di Cadore). Oliver, classe 1986, nato a Monserrato (Cagliari) e Alessandra, classe 1988, originaria di Pieve di Cadore, sono una coppia sia in cucina che nella vita. Nel loro AGA Ristorante, una piccola saletta in legno chiaro che ospita solo 4 tavoli e 16 coperti, condividono e sperimentano con passione e in perfetta armonia.
Suggestioni internazionali innestate in una solida conoscenza della gastronomia nazionale caratterizzano la ricerca di Davide Maci di The Market Place (Como). Classe 1980, anni di esperienza nell’alta ristorazione, Davide propone piatti raffinati dove semplicità e ricercatezza sono gli ingredienti segreti.
Unisce la cultura delle sue origini a quella italiana Nikita Sergeev del Ristorante L’Arcade (Porto San Giorgio). Nato a Mosca nel 1989, Nikita scopre la sua passione per la cucina dalla mamma Ekaterina Sergeeva e, soprattutto dalla nonna Tamara, che gli trasmettono l’amore per i sapori russi. Affascinato dalla cucina italiana, che per lui è “equilibrata e democratica, buona per il ricco e per il povero”, dopo le esperienze in giro per l’Italia apre il suo Arcade.
Ammesso anche Roberto Tonola di Lanterna verde (Sondrio) un ristorante che racconta la storia di una famiglia e di un piccolo allevamento di trote che, insieme ai prodotti del territorio, diventano un riferimento per la raffinata cucina di Roberto fatta di stagionalità e originalità. Roberto raccoglie l’eredità professionale di Andrea associato ai JRE dal 1982 e recentemente mancato.
“Dal nord al sud della penisola – commenta il presidente Luca Marchini – l’associazione continua a crescere e diventa più ricca e rappresentativa del patrimonio culturale del paese. Ai nuovi associati l’augurio di condividere con noi sempre nuovi successi e tanta, tanta passione”.

A Piano di Sorrento dibattito su “alimentazione e cancro” col Prof. Mirco Bindi

Pubblicato da & nella categoria Alimentazione, News, salute.

bindi2Il Comune di Piano di Sorrento ospiterà Venerdì 20 Aprile, alle ore 18 nella sala consiliare, un confronto su un tema di scottante attualità: il rapporto tra alimentazione e cancro. L’iniziativa voluta dall’Assessore alla Cultura Carmela Cilento ha ospite il prof. Mirco Bindi, oncologo dell’Università di Siena, ricercatore e autore del libro “L’Alimentazione nella prevenzione del cancro” che accende i riflettori sui rischi di ammalarsi di tumore a causa di errate scelte e abitudini alimentari.
“Quando si manifesta la patologia tumorale spesso è già troppo tardi per combatterla – spiega Bindi – mentre un fattore decisivo è rappresentato dalla prevenzione a tavola con la quale si può impedire l’insorgere di una varietà di patologie adottando stili di vita adeguati e fondati su un’alimentazione che escluda il consumo di prodotti che oggettivamente predispongono il nostro organismo a diventare più facilmente bersaglio per il cancro”.
A discutere con il prof. Bindi ci saranno esperti del settore per evidenziare l’importanza di un approccio multidisciplinare con una strategia condivisa per attuare una prevenzione salutare efficace.
Livia Iaccarino, ristoratrice del Don Alfonso 1890 che rappresenta il mondo dell’eccellenza ristorativa; Cecilia Coppola, scrittrice e presidente dell’Associazione Cypraea, che ha dedicato diverse pubblicazioni sui temi dell’alimentazione rivolte al mondo dell’infanzia; Alessandra Rotili, giornalista dell’Ansa, che rappresenta il mondo del vegan esimo, una delle tendenze alimentari maggiormente in crescita; Alberto Corbino, presidente dell’Università della Cucina Mediterranea, partner del progetto Europeo “T4F” per l’elaborazione delle linee guida sull’alimentazione sostenibile.
L’incontro sarà presentato da Vincenzo Califano, giornalista, e moderato da Giacomo Giuliano responsabile del settore cultura del Comune di Piano di Sorrento. “Con questa iniziativa diamo seguito al meeting che l’anno scorso abbiamo organizzato al Comune con l’Asl Na3 Sud sull’incidenza dei tumori nella Penisola Sorrentina – spiega il Sindaco Vincenzo Iaccarino – Come amministratori abbiamo anche il compito di sensibilizzare i Cittadini su questi temi della prevenzione, sui fattori ambientali e sulle tendenze della prevenzione che sono anche di natura alimentare. Appena una settimana fa abbiamo ospitato per tre giorni il villaggio della salute con centinaia di persone che si sono sottoposte a visite di controllo gratuite proprio con l’intento di valorizzare il discorso della prevenzione. Inoltre abbiamo ospitato a Villa Fondi l’equipe sanitaria dell’ASL Na3Sud impegnata nello screening della popolazione per la prevenzione dell’aneurisma dell’aorta addominale promosso dalla nostra Asl col progetto “Sanapoli”. Elevare la qualità della vita significa intervenire, come amministratori, anche su questi fattori ed abbiamo in programma altre importanti iniziative di carattere socio-sanitario”.

“T4F” tappa a Barcellona del team di progetto dal 9 all’11 Aprile

Pubblicato da & nella categoria News.

eschola-corbinoDal 9 all’11 Aprile 2018 il Team internazionale di Progetto “T4F“, fra cui anche l’UCMed, è stato impegnato a Barcellona, presso la sede dell’Eshob escola superior d’hostaleria de barcellona, per aggiornare i lavori in corso e avviare una verifica tecnica sul programma di “Alimentazione Sostenibile” che si concluderà nel novembre 2019. Prossima tappa a Sorrento dal 23 al 25 ottobre 2018.